La tradizione teatrale in Umbria

vista colline umbre

L’Umbria è una regione assai dinamica per quanto riguarda l’attività teatrale. Si può registrare questa tendenza nei numerosi teatri che l’Umbria ospita nel proprio territorio, e le iniziative legate a questo settore artistico.

Basta scorrere i consigli sul fine settimana in Umbria per notare che buona parte degli eventi coinvolgono i principali teatri. Contribuiscono a tale successo le bellissime costruzioni d’epoca in cui sono calati i palcoscenici umbri. In tal senso, lamatura parquet Roma si occupa proprio di lavorare sulle pavimentazioni di questi edifici storici. Il più importante tra i teatri in Umbria è sicuramente il Morlacchi di Perugia. Fu costruito alla fine del Settecento dalla parte borghese della cittadinanza perugina, che voleva creare un palcoscenico da contrapporre al già attivo Teatro del Pavone, riferimento della nobiltà locale. Da allora non ha mai cessato l’attività teatrale e tuttora ospita la stagione di prosa insieme altri eventi legati alla cultura umbra.

Nelle altre città umbre ci sono luoghi suggestivi in cui vengono messe in scena le rappresentazioni teatrali, o eventi musicali di grande rilievo. Pensando alla città di Bevagna, ad esempio, viene in mente il Teatro Torti, piccolo ma delizioso per la costruzione architettonica. Conta circa 250 posti a sedere e un fitto calendario di rappresentazioni. Sulla stessa lunghezza d’onda abbiamo il Teatro Subasio, calato nella bellissima cornice del centro storico di Spello. Altri interessanti teatri si trovano nelle varie città umbre: Trevi, Todi, Terni, solo per citarne alcune.

Il Teatro della Concordia e i suoi 99 posti

Decisamente sui generis è il Teatro della Concordia nel piccolo comune umbro di Monte Castello di Vibio, famoso per essere il teatro più piccolo del mondo. Conta appena 99 posti, di cui soltanto 37 nella piccola platea e i restanti nei palchetti sovrastanti. Per assistere alle rappresentazioni della stagione teatrale bisogna prenotare con largo anticipo.

La tradizione teatrale umbra si fregia della partecipazione di molti attori famosi. Bisogna ricordare, tuttavia, l’attività locale e la voglia degli umbri di “fare teatro”: dai livelli professionali in cui si richiede una preparazione accademica, a quelli del puro divertimento, fino al teatro che diventa una maniera per esprimersi. Per quest’ultima categoria ricordiamo l’attività del Teatro Di Sacco, che organizza puntualmente laboratori teatrali accessibili a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *